rit. Galvani
 
 
 
 
 
 
  
Cronologia
 
Indice Scienziati
 
Bibliografia


LINK
 
BIOGRAFIA a cura dell'Università di Bologna
   
Università degli studi di Pavia Galvani

 

 

 
 
           

Luigi Galvani

Bologna 09.10.1737-Bologna 04.12.1798
   
Cenni biografici



     



Si laureò nel 1759, pubblicò la sua tesi di laurea nel 1762 (De ossibus)  l'anno  dopo è già, "lettore onorario" di medicina nell'Archiginnasio, successivamente nel 1766 diviene professore d'anatomia nell'istituto delle Scienze. La carriera del Galvani è rapida nel 1775 è nominato "lettore d'anatomia pratica" e presidente   dell'Accademia delle Scienze della sua città natale, infine nel 1782 s'insedia nella cattedra d'ostetricia, divenendo un'autorità nella sua materia.

Nel 1791 pubblicò   <<De viribus electricitates in motu muscolari (La forza dell'elettricità nel moto muscolare),   memoria che raccoglie le osservazioni ed esperimenti sul comportamento delle rane o animali sollecitati da elettricità. L'autore paragonava i corpi degli animali alla bottiglia di Leida  con   i   muscoli   come   armature   ed   i nervi  come i conduttori,   mentre la sorgente dell'elettricità animale risiedeva nel cervello.

Nella sua sperimentazione mise in luce inconsapevolmente       l'esistenza  di un'elettricità nuova, l'elettricità di contatto,    in altre parole la differenza di potenziale che si  ottiene collegando due metalli diversi, questa particolarità sarà chiarita da Alessandro Volta.






Fondò una nuova branca della scienza  l'elettrofisiologia. Chiarì la funzione dei nervi,   ma il merito gli sarà riconosciuto molto più tardi. Emil Heinrich  e Du Bois-Reymond  (1818-1896) ricercatori che descrissero in modo impeccabile l'elettricità fisiologica.


   
<