Documenti
     
Cronologia biografica
   
 
 
 
Cronologia tlc
 
Cronologia telegrafo
 
Cronologia telefono
 
Cronologia radio
 
Cronologia TV
 
Cronologia comp.
   
Indice Scienziati
   
 
Bibliografia
 

   
 
        




Federico Faggin

      
   
Isola Vicentina (Vicenza)  01 dicembre 1941
1971 Microprocessore    

 



Coinventore del  primo microprocessore assieme a Hoff e Mazor
       




 Si è diplomato nel 1959 all'Istituto Rossi.  La sua esperienza comincia alla Olivetti come assistente  ingegnere e partecipa alla progettazione per la nascita di un piccolo computer. Nel 1961 lascia la Olivetti per completare la sua istruzione e nel 1965 si laurea in fisica all'Università di Padova. con 110 e lode. Nel 1967 è alla Sgs Fairchild (ora Sgs Ates) dove sviluppa il processo per la fabbricazione dei circuiti Mos,  è poi promosso a capo del gruppo Mos e nel 1968 lo troviamo  negli Stati Uniti al laboratorio di sviluppo della stessa Fairchild a Palo Alto in California, dove sviluppa il Mos Silicon Gate. Nel 1970 passa  alla Intel e qui realizza il   primo microprocessore a 4 bit ( il famoso Mcs 4) poi il microprocessore a 8 bit, l'8080 (solo più tardi  la Intel senza Faggin sfornò  l'8088,  il primo che ebbe poi un discreto successo commerciale).    Nasce così lo strumento che ha rivoluzionato il mondo dell'informatica e la vita dell'uomo negli ultimi anni. Nel 1974 Faggin lascia la Intel per fondare la sua Zilog Inc. E qui che esce un altro leggendario microprocessore lo Z80. E' l'inizio  del piccolo computer di massa, non più riservato alle grandi aziende, ma finisce nelle case di tanti appassionati che seguano fin  dall'inizio  quel fenomeno che d'ora in avanti prenderà il nome         
     
Laureato in fisica, ha collaborato alla Fairchild Semiconductor di Palo Alto. Nel 1970 ha diretto il dipartimento progettazione   e sviluppo della Intel Corporation. E' stato cofondatore della Zilog Inc. di cui è stato presidente e consigliere  d'amministrazione. Nel 1982 è stato tra i fondatori di Cygnet Technologies e, nel 1986, della Synaptics di cui è presidente e  consigliere d'amministrazione. Nel 1988 ha ricevuto il Premio internazionale Marconi per il suo contributo alla nascita del  microprocessore e nello stesso anno la Medaglia d'Oro per la scienza e la tecnologia della Presidenza del Consiglio italiana.